Storia di un Cult – Il tessuto a Righe

Chiamarlo pattern è riduttivo, la maglia a righe è considerata ormai un passepartout, un classico alla pari di ogni monocromia, ma nel suo alternarsi di colori, il tessuto rigato racconta una storia lunga e travagliata.

“Non indosserai veste tessuta in due”, questo il passo dell’Antico Testamento la cui interpretazione durante il Medioevo condannò le vesti rigate a secoli bui, costantemente attribuite a classi infami. Nei secoli successivi furono i marinai (e attenzione, non gli ufficiali) ad adottarla come veste ufficiale, addirittura, la marina francese, decretò una legge nel 1858 sul numero di righe per ogni maglia: 21, una per ogni vittoria di Napoleone.

Madeleine Vionnet fu la prima, nel 1923, a disegnare un abito per l’Alta Moda, con pieghe orizzontali dall’effetto ottico rigato, ma non fu così coraggiosa come la sua collega e pioniera Coco Chanel, grazie alla quale, la maglia rigata entra finalmente a far parte del mondo della Moda, e riadattata alla silouette femminile, diviene stile e icona in tutto il mondo e in ogni classe sociale.

Da qui in poi, sono infiniti gli esempi di personaggi del jet set che hanno legato la propria estetica all’immagine della riga, da Pablo Picasso a Brigitte Bardot, fino ad oggi, dove il tessuto rigato calca le passerelle di tutto il mondo, passando dalle creazioni di stilista in stilista. Ecco alcune delle interpretazioni che Siste’s ha voluto dare a questo tessuto dalla lunga storia e dal carattere ribelle.

 

Untitled-3 Brigitte Bardot on the set of "Contempt" 1963**I.V. righe_196x270 04-230755_0x420

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: